Cupe Vampe

La “Vampa” è un antico rito pagano perpetrato nei secoli dal popolo palermitano che ancora oggi vive nel dedalo dei vicoli di Palermo in onore di San Giuseppe.
Il fuoco, elemento principale della festa ha un significato quasi metafisico: bruciare tutto perché la vita, l’esistenza, regali nuove possibilità, auspicabilmente migliori delle precedenti.
Il rito ha inizio con la preparazione, qualche giorno prima.
Nei garage e nei magazzini ogni partecipante è tenuto ad accumulare ogni tipo di materiale combustibile in modo che, il 18 Marzo venga posto al centro del rione, fino a formare una montagna.
Nel corso dei preparativi la tensione sale, l’euforia si fa spazio sgomitando nelle anime dei presenti, fino a che, sbucano fuori dal nulla delle bottiglie di benzina che serviranno per appiccare il fuoco. Colui il quale sarà incaricato di dare il via alla festa verrà portato in trionfo.

Palermo, 18 Marzo 2014
Reportage vincitore del contest "Impressioni di strada" organizzato dal festival "NuoveImpressioni"

loading